Media, Trump chiese, ‘morirò come il mio amico Stan?’

Vanity Fair

(ANSA) – WASHINGTON, 4 OTT – Nelle ore concitate dopo il risultato positivo del test al coronavirus, Donald Trump avrebbe domandato ad alta voce se sarebbe stato in grado di sconfiggere il virus e avrebbe chiesto ai suoi collaboratori se sarebbe finito come Stan Chera, riferendosi al suo amico costruttore di New York morto in aprile di Covid. Il chief of staff della Casa Bianca, Mark Meadow, inoltre avrebbe detto ad alcuni repubblicani che se Trump uscirà dall’ospedale entro martedì, il peggio sarà passato. Ma se, invece, martedì prossimo il presidente dovrà ancora rimanere al Walter Reed, il peggio dovrà ancora venire. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.