Mediaset: primo semestre in perdita, dall’estate migliora

Prosegue taglio costi

(ANSA) – MILANO, 09 SET – Nei primi sei mesi dell’anno Mediaset ha registrato ricavi per 1.166 milioni rispetto ai 1.482 dello stesso periodo 2019, con una perdita di 18,9 milioni contro i 102 milioni di risultato positivo precedenti. L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno è sceso a 1.197 milioni rispetto ai 1.348 milioni di inizio anno. In luglio-agosto l’andamento dei ricavi pubblicitari "ha proseguito il trend di miglioramento, riflettendo la progressiva normalizzazione del mercato" e in settembre in Italia "le prime evidenze sono positive". Nel primo semestre i costi operativi complessivi (costi del personale, altri costi operativi, ammortamenti e svalutazioni) scendono a 1.134 milioni rispetto ai 1.290 milioni del primo semestre 2019 (-12,1%) mentre il risultato netto consolidato del periodo comparativo è stato riesposto per recepire l’impatto di competenza sul risultato partecipazioni derivante dall’allocazione dell’avviamento generato dall’Opa su EI Towers lanciata nel 2018. La generazione di cassa caratteristica (free cash flow) del gruppo Mediaset è cresciuta a 212 milioni rispetto ai 189 milioni dei primi sei mesi 2019 e nel periodo sono stati sostenuti investimenti per 72,9 milioni connessi all’incremento della partecipazione in ProsiebenSat.1. "Qualora nelle prossime settimane le condizioni dell’emergenza sanitaria non richiedessero ulteriori misure restrittive e si verificasse l’atteso consolidamento della situazione economica generale, i risultati economici del gruppo nel secondo semestre dovrebbero gradualmente migliorare rispetto a quelli dei primi sei mesi dell’esercizio", conclude il Biscione. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.