Medici di Villa Aprica in rivolta: «Multati ogni giorno senza pietà»

La protesta

Medici di Villa Aprica senza parcheggi disponibili e tartassati di multe da vigili “spietati”. Questa la denuncia di un camice bianco in servizio alla clinica di Monte Olimpino.
«Vi segnalo la situazione assurda e paradossale che ogni giorno io e i miei colleghi siamo costretti a subire a causa del parcheggio insufficiente e mal disposto nei pressi della clinica presso la quale lavoriamo», scrive il dottor Stefano Butti.
«Siamo circa 200, tra dipendenti e liberi professionisti dell’Istituto

Clinico Villa Aprica – prosegue il medico – Da qualche mese subiamo un vero e proprio “assalto” da parte della polizia locale, che sembra quasi divertirsi nel distribuire multe a tutte le ore del giorno, quasi ignorando che da settembre dell’anno scorso sono iniziati quei lavori di ristrutturazione che noi lavoratori aspettavamo ormai da molti anni e per i quali quotidianamente siamo costretti a cercare un parcheggio nei dintorni dell’ospedale».
Ammettono, i camici bianchi, di posteggiare talvolta in posti irregolari, «ma – aggiunge Stefano Butti – i “cari” vigili sono a conoscenza delle esigenze dei lavoratori? E poi non sanno che esistono regole non scritte di buon senso, che spesso andrebbero utilizzate?».
«Inoltre – chiude Butti – a utilizzare l’ospedale, seppur piccolo, sono anche degenti e visitatori che con i loro automezzi aumentano la densità nelle vie d’accesso ed uscita di una rete viaria già compromessa e carente».
La domanda finale non è priva di vis polemica: «Non è che la polizia locale dovrà a tutti i costi fare cassa a nostre spese?».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.