Cultura e spettacoli

Mendrisio, Stradivari in mostra e concerto

Nei prossimi giorni
Violini protagonisti a Mendrisio con esemplari Stradivari in esposizione al Museo d’arte e un concerto a San Giovanni.
Due violini Stradivari di Cremona del 1700 e altri tre strumenti di elevatissima qualità saranno in mostra venerdì (ore 14-18), sabato (10-18) e domenica (10-17) nell’atrio del Museo d’arte di Mendrisio.
Gli esemplari arrivano nella vicina Svizzera da collezioni private di Londra e di Vienna. Una opportunità è offerta da due violinisti di fama internazionale, Manrico Padovani e Natasha Korsakova (nella foto), che sono residenti proprio nella città ticinese e che si esibiranno venerdì sera alle 20.30 nella chiesa di San Giovanni.
A questi violini Stradivari saranno affiancati altri tre esemplari unici, tra i quali una copia antichizzata costruita dalla liutaia di Mendrisio, Daniela Solcà.
I due strumenti di Antonio Stradivari (1644-1737) giunti a Mendrisio appartengono alla fase chiamata “Periodo d’oro”, che ha avuto inizio nei primi anni del ’700 e si è protratta per circa due decenni.
Durante questo periodo il maestro ha sviluppato e perfezionato modelli e forme che poi sono diventate l’esempio per i liutai futuri.
I materiali con i quali sono costruiti sono di ottima qualità, come la vernice che li ricopre, di un brillante arancione-rosso.

28 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto