Meno dipendenti ma spese invariate

Il Paese degli sprechi – Le categorie economiche: «A questo punto necessarie spiegazioni»
Sede comasca della Regione: non finisce di stupire l’analisi dei costi
Il numero dei dipendenti diminuisce, ma le spese del Pirellino, con il passare degli anni, rimangono praticamente invariate. Non finisce di stupire l’analisi dei costi della struttura decentrata della Regione Lombardia, strenuamente difesa dal governatore Formigoni ma criticata e bollata come spreco da praticamente tutte le categorie economiche comasche. Il tema dovrebbe presto arrivare anche in consiglio regionale. A sostenerlo il consigliere comasco del Pd Luca Gaffuri: «Bisogna decidere come comportarsi».
Leggi l’articolo di Barabesi in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.