Mercatini a Lugano, è polemica

Lugano: veduta panoramica

«Surreale». Così esponenti del Partito Socialista e del Partito Liberale Radicale di Lugano hanno definito la decisione della Città ticinese di allestire anche quest’anno i tradizionali mercatini natalizi. Malgrado la pandemia, malgrado la difficilissima situazione sanitaria, Lugano non rinuncerà alle bancarelle di rosso vestite, sebbene accompagnate da straordinarie misure di sicurezza e da maggiori controlli. In una nota, la giunta di Lugano ha spiegato che «considerato l’annullamento di molti eventi, è importante mantenere una programmazione che consenta alla popolazione di vivere, seppur con delle restrizioni, l’atmosfera natalizia». Via libera, quindi, all’albero in piazza della Riforma, alle proiezioni in piazza San Rocco, al Bosco incantato al Parco Ciani e al mercatino nelle vie del centro.
Per muoversi tra le bancarelle, distanziate tra loro più che in passato, sarà obbligatorio indossare la mascherina. In piazza Manzoni, dietro il municipio, è prevista un’area ad accesso limitato (massimo 90 persone). Sarà inoltre contrassegnata una zona di attesa per i clienti a 2 metri dalle casette, così da favorire un flusso ordinato.
Come detto, c’è stato chi ha contestato la scelta del Comune. Tre consiglieri comunali – Raoul Ghisletta e Nina Pusterla del Pst e Laura Méar del Plr – in un’interpellanza hanno definito «surreale» la decisione di collocare «ben 50 casette» in città «con la pandemia in corso». Una decisione, scrivono i tre, «presa a maggioranza contro il parere dell’unità di coordinamento cittadina che opera per la tutela della sicurezza sanitaria». Lugano rischia di essere «forse l’unica città d’Europa ad organizzare un mercatino di Natale».
Gli ultimi numeri
L’epidemia, anche in Ticino, non è sicuramente terminate. Nelle ultime 24 ore nel cantone di lingua italiana sono stati registrati 214 nuovi contagi da Covid-19 e 5 decessi. Dall’inizio dell’emergenza, il totale dei positivi nel cantone è stato di 14.932, mentre i morti sono stati 518.
In tutta la Svizzera, invece, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4.509 nuovi casi di Coronavirus e 79 decessi. Il tasso di positività è tuttavia sceso al 15,69%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.