Mercoledì giornata nera del trasporto pubblico per uno sciopero di Cgil-Cisl-Uil

La funicolare Como-Brunate

Giornata da bollino rosso, mercoledì, per pendolari e turisti. È infatti previsto uno sciopero nazionale del trasporto pubblico indetto da Cgil, Cisl e Uil. L’agitazione interessa il personale delle infrastrutture ferroviarie Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) dalle 9 alle 17 e Ferrovie Nord dalle 9 alle 13.

Pur non interessando Trenord, lo sciopero potrà causare ritardi, limitazioni e cancellazioni per le corse regionali, suburbane e a lunga percorrenza e per il servizio Malpensa Express. Circoleranno autobus sostitutivi senza fermate intermedie tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Stabio. Consultare per le corse a lunga percorrenza garantite il sito www.trenord.it.

Allo sciopero aderiranno anche i dipendenti di Asf Autolinee: il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 19.30 alle 23.30, impiegati e addetti all’officina nelle ultime 4 ore di servizio.

Secondo quanto comunicato dalla Cisl, è previsto anche uno sciopero dalle 19.30 alle 23.30 per la funicolare Como-Brunate gestita da Atm, dalle 14 alle 18 per i taxi e per l’intera giornata lavorativa per gli autisti del trasporto merci e logistica (ridotti a 4 ore a fine turno per il trasporto di carburanti, latte, animali vivi, farmaci e alimenti di prima necessità).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.