Metta, un buon esordio. Ma Cantù perde e i playoff sono a rischio

Ancora un overtime stregato per l’Acqua Vitasnella Cantù che, esattamente come era capitato a Brindisi, anche a Pistoia ha perso di punto 88-87  lasciando un vittoria che sarebbe stata fondamentale per la corsa ai playoff. Non è bastato neppure una buona prova dell’attesissimo Metta World Peace ad evitare l’ennesima beffa di una stagione che si sta caratterizzando per le troppe occasioni lasciate dalla squadra canturina. “Mi sono divertito anche se abbiamo perso e il gioco è un po’ diverso – ha detto il nuovo acquisto – In America ci si basa più sugli isolamenti; qui invece è più gioco di squadra: poi le regole sono diverse ma divertenti. Peccato Pistoia ha dispuato un grande prova ma ha avunto anche un pò di fortuna nel finale”. Ora come detto la rincorsa all’obiettivo playoff si complica e non poco perché quando mancano sei partite al termine della regular season (Cantù avrà a disposizione ancora il jolly del derby casalingo contro Milano) la lotta è serratissima ma i posti a disposizione si sono ridotti. Ora Cantù è attesa da un impegno casalingo. Sabato alle 20.30 riceve Capo d’Orlando.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.