Migranti, la protesta arriva in Valle Intelvi

Una raccolta firme e una lettera da inviare in Prefettura. Sono giorni di mobilitazione a Lanzo d’Intelvi, da quando in paese si è diffusa la notizia dell’arrivo, entro la metà di novembre, di dodici profughi che verranno ospitati in una struttura privata di suore, con la gestione della Caritas. Immediatamente si è costituito un comitato spontaneo di cittadini, contrari all’arrivo dei migranti.

Articoli correlati