Migranti:positivi a Covid trasferiti,allegerito Cpa Monastir

Sindacati polizia chiedono una nave-quarantena anche in Sardegna

(ANSA) – CAGLIARI, 18 AGO – Venti migranti, tutti algerini, ospiti del centro di accoglienza di Monastir (Cagliari), finito al centro delle polemiche per le fughe e i casi di coronavirus accertati, sono stati trasferiti, scortati dalla Polizia e dalla Stradale, in un’altra struttura a Tonara, nel nuorese. Lo ha deciso la Prefettura di Cagliari dopo le proteste della sindaca di Monastir, Luisa Murru. In una lettera inviata alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, alla prefetta vicaria Paola Dessì e al governatore della Sardegna Cristiano Solinas aveva chiesto "provvedimenti urgenti per garantire la sicurezza" dei suoi cittadini e del territorio. All’attacco da settimane anche i sindacati di polizia. "La situazione al Cpa di Monastir è esplosiva – questa la denuncia del segretario provinciale del Siap, Mauro Aresu – Servono strutture adeguate, l’unico mezzo veramente efficace è l’utilizzo di una nave-quarantena anche per la Sardegna. Qualcuno ha sollevato questioni di costi, ma non dimentichiamo che la sicurezza dei cittadini non ha prezzo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.