Milano-Cortina: Foa, può essere inizio rinascita del Paese

Ad Rai

(ANSA) – ROMA, 19 NOV – "L’Italia di oggi vuole tornare a credere in qualcosa di bello, con una gran voglia di ispirarsi anche allo sport come esempio di rinascita per ottenere dei risultati attraverso l’applicazione e l’impegno personale. Mi piacerebbe che l’evento di oggi fosse l’inizio di qualcosa di positivo per il Paese. Nel contratto di servizio abbiamo l’obbligo di notiziari, rubriche di approfondimento dedicati anche a eventi sportivi nazionali e internazionali per divilgare le funzioni sociali dello sport". Così Marcello Foa, presidente della Rai, intervenuto in teleconferenza durante la firma del protocollo fra l’azienda e la Fondazione Milano-Cortina. "Le Olimpiadi 2026 rappresentano un’occasione importante per mettere in vetrina, e mostrare al mondo, le nostre bellezze e sarà un’occasione: per noi della Rai sarà un piacere e un onore diffondere le immagini nel pianeta, aiutando così il Paese in questo percorso di rinascita economica e sociale", sottolinea. "L’entusiasmo che abbiamo messo nella firma di questo protocollo si estrinsecherà nei prossimi mesi con alcune iniziative che partono dalla campagna di comunicazione e di alcuni contenuti nelle reti principali. Questo è solo un inizio ed è la costruzione del futuro che ha un particolare valore per le giovani generazioni – aggiunge l’ad della Rai, Fabrizio Salini. "Lo sport è un grimaldello – fa notare – che è sempre riuscito a scardinare le porte dei valori primari. Mancano cinque anni ai Giochi invernali, è un percorso lungo e affascinante, nel quale vanno inserite creatività e innovazione. La tv come la conosciamo oggi non sarà la stessa nel 2026. Dovremo trovare il modo di adeguarci, di essere da stimolo perché l’offerta sportiva sia sempre più in linea con i mutamenti tecnologici. La Rai non pensa di abbandonare o diluire l’offerta sportiva, tutt’altro. Saremo sempre più presenti nei nostri canali distributi. Lo sport è un’architrave del servizio pubblico". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.