Cronaca

Minaccia e picchia l’ex moglie, 34enne moldavo allontanato da casa

Il provvedimento di allontanamento è stato disposto dal Gip del Tribunale di Como
Il provvedimento di allontanamento è stato disposto dal Gip del Tribunale di Como

Un 34enne di nazionalità moldava, residente in un comune della cintura urbana di Como, è stato allontanato dalla casa familiare dai carabinieri perché minacciava e picchiava l’ex moglie.
Il provvedimento di allontanamento, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Como, è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Fino Mornasco giovedì scorso.
L’autorità giudiziaria è intervenuta in seguito ad alcuni episodi di violenza – dalle minacce alle lesioni personali – che l’uomo avrebbe commesso contro la sua ex coniuge. La donna, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, per mesi ha sopportato i comportamenti violenti del marito. A un certo punto, però, ha trovato la forza di denunciare quanto stava accadendo e si è rivolta ai militari della stazione di Fino Mornasco.
I carabinieri hanno subito avviato tutti gli accertamenti necessari per trovare riscontri alle parole della donna, ricostruendo in breve tempo ogni singolo episodio di violenza.
Il gip di Como ha di conseguenza deciso di intervenire, disponendo l’allontanamento del 34enne e ponendo fine a una situazione divenuta insostenibile.

3 agosto 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto