Cronaca

Miniartextil, altro trasloco in San Francesco

altIl caso
La mostra tessile dice addio a Villa Olmo, non disponibile in primavera

(l.m.) Lo scorso aprile aveva giocato d’anticipo rispetto alla storica periodizzazione settembrina, tornando a Villa Olmo con l’edizione numero 24, “Gea”, ossia il pianeta Terra, evocando così i temi forti di Expo.
Ma il prossimo anno, dopo due edizioni nella storica dimora neoclassica, dove peraltro ebbe la terza tappa nel 1993, farà ritorno in un’altra sede storica, l’ex chiesa di San Francesco (oggi Spazio Antonio Ratti), in largo Lorenzo Spallino.

È la rassegna d’arte tessile internazionale comasca “Miniartextil” che in primavera aveva preso il posto della tradizionale “grande mostra” promossa dal Comune a Villa Olmo, poi slittata da fine giugno a metà novembre. 

L’edizione del 25° tornerà sui temi di Expo già nel titolo, Invito a tavola.
Il ritorno a San Francesco dove Miniartextil ha tenuto in passato numerose edizioni con installazioni di grande impatto scenografico è sancito nel bando sul sito ufficiale, rivolto a chi voglia partecipare al consueto concorso dei “minitessili” di piccolo formato. Una gara di creatività internazionale che richiama diverse centinaia di artisti.
In un primo momento gli organizzatori, l’associazione Arte &Arte di Mimmo Totaro e Nazarena Bortolaso, avevano puntato sulla conferma di Villa Olmo, poi Palazzo Cernezzi, spiega l’assessore alla Cultura Luigi Cavadini, si è visto arrivare una richiesta per la location di San Francesco.
are che Miniartextil abbia scelto il cambio di sede per avere un legame più forte con Expo (inaugurata il 1° maggio). Ecco spiegato il motivo dell’ennesimo trasloco, durante la bella stagione: a San Francesco si svolgerà dal 9 maggio al 21 giugno prossimi. Nello stesso periodo Cavadini proporrà a Villa Olmo un altro evento culturale, ancora top secret.
Il caso Miniartextil non è l’unico in città: il festival letterario Parolario, sempre a causa della grande mostra è stato spostato da Villa Olmo a Villa Gallia. In realtà la kermesse dell’arte tessile sarà diffusa in sei altre sedi espositive tra Lario e Milano: Villa Bernasconi a Cernobbio, Villa Carlotta e Villa Boliviana a Tremezzo, Villa Melzi a Bellagio, Villa Monastero a Varenna e l’Auditorium Testori della Regione.

Nella foto:
Uno scorcio dell’esposizione dei minitessili nell’edizione dello scorso aprile nel salone centrale di Villa Olmo
5 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto