Mirandola a otto anni dal Sisma Emilia

Le celebrazioni dell'anniversario con il distanziamento

(ANSA) – MODENA, 29 MAG – A otto anni dalla seconda scossa del terremoto in Emilia, Mirandola, uno dei comuni maggiormente colpiti, ricorda la tragedia senza dimenticare l’emergenza sanitaria attuale. Più di cento persone questa mattina hanno assistito di fronte al municipio del Modenese, che porta ancora i segni del Sisma, alle celebrazioni con il discorso del sindaco Alberto Greco, il quale proprio al Covid-19 ha dedicato un passaggio: "Il megafono allora invitava a restare fuori casa e a lasciare libera la strada per i mezzi di soccorso. Quello stesso megafono quest’anno invitava ad evitare gli spostamenti e ad uscire solo per estrema necessità. Due situazioni inusuali e gravi, completamente diverse: ieri il terremoto oggi il Covid-19. Noi mirandolesi però ci siamo sempre risollevati dalle avversità".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.