Misiani, più aiuto a chi deve chiudere del tutto

Si punta a misure in Gazzetta già domani

(ANSA) – ROMA, OCT 26 – Le imprese che dovranno chiudere totalmente avranno un contributo a fondo perduto maggiore di quelle che invece abbasseranno la serranda alle 18. Lo ha detto il vice ministro all’economia, Antonio Misiani parlando a Rtl. "Vogliamo dare il contributo in automatico, senza bisogno di fare domanda a tutte le imprese che l’hanno già avuto. Stiamo pensando di ampliare la platea, sforando il limite di 5 milioni di fatturato, quindi anche anche alle imprese maggiori, e a contributi più rilevanti per le imprese e le attività dei settori completamente bloccati. Ci sarà una differenziazione tra chi terrà aperto fino alle 18 e chi sarà bloccato h24". Misiani ha spiegato che sono sei le misure in arrivo: oltre al contributo a fondo perduto, ci sarà cassa integrazione per i lavoratori interessati, il credito d’imposta per le attività in affitto, il rinvio del pagamento dell’Imu, l’aiuto per i lavoratori non dipendenti dei settori interessati, un’ulteriore mensilità per il reddito di emergenza. "Puntiamo a portare le misure nella Gazzetta Ufficiale di domani" (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.