Miss Mamma, un concorso tra bellezza e solidarietà

altSuccesso per la tappa canturina della manifestazione giunta ormai alla 21esima edizione
Soltanto due i requisiti fondamentali: avere dai 25 ai 55 anni ed essere mamme. Così giovedì sera, al ristorante Unico di Cantù, sedici donne hanno partecipato alle selezioni del concorso nazionale “Miss Mamma italiana” giunto ormai alla sua 21esima edizione.
«È impressionante come questo concorso di bellezza sia sempre più seguito con il passare degli anni – dice Paolo Teti, ideatore dell’iniziativa – è una testimonianza di quanto le mamme siano importanti nella nostra società».

Quello canturino è stato un evento al quale hanno partecipato mamme provenienti da Como e provincia e che, secondo le regole, sono state suddivise in due categorie anagrafiche: la prima comprendeva le concorrenti dai 25 ai 45 anni, la seconda, denominata Gold, raggruppava le signore dai 46 ai 55 anni. «Le partecipanti sono giudicate sulla base di una prova passerella e di una prova di di abilità – dice Mirella Minotti, presentatrice del concorso e Miss Mamma Gold 2012 – e la giuria può assegnare un voto da 1 a 5. Ovviamente, vince chi ha ottenuto il punteggio più alto».
E sembra di essere alle finalissime di Miss Universo se soltanto si dà uno sguardo al backstage: abiti lunghi, tacchi “dodici”, lustri e lustrini, acconciature eleganti, trucco, truccatrici e tecniche di respirazione per cercare di gestire al meglio l’emozione. Insomma, mamme così preoccupate, forse, si sono viste soltanto ai colloqui genitori-insegnanti. Ma quando inizia la musica e le 16 partecipanti iniziano a sfilare, basta lo sguardo dei familiari per farle sorridere.
Così, eccole, a una a una, modelle per qualche minuto. È la prova di abilità quella più difficile: c’è chi recita, chi canta, chi balla e, alla fine, è il mix di ballo latino di bachata e salsa che strega pubblico e giuria decretando la vincitrice assoluta delle selezioni, la mamma Adele Canavacciuolo di Lecco.
La medaglia per la fascia Gold va invece ad Anna Bruzzaniti che ha cantato “Tu si’ ‘na cosa grande” sostenuta da lunghi applausi. E una volta superate le selezioni? «Per la prima fascia dai 25 ai 45 anni – dice Paolo Teti – le finali saranno a Gatteo a Mare, l’ultima domenica di giugno, mentre per la fascia Gold dai 46 ai 55 le finali si terranno l’ultima domenica di luglio». Un concorso che, a detta dell’ideatore Paolo Teti, premia non solo la bellezza ma anche la simpatia con un occhio di riguardo alla ricerca.
«Da sempre sosteniamo Arianne – afferma – una onlus per la lotta all’endometriosi, una malattia che colpisce circa tre milioni di donne italiane. Crediamo che un evento come questo possa essere la giusta occasione per sensibilizzare le persone parlando della patologia. Le donne sono il pilastro della nostra società, non bisogna dimenticarlo».

Enrica Corselli

Nella foto:
Le sedici concorrenti che hanno partecipato alla tappa canturina di Miss Mamma 2014, un concorso di bellezza per donne dai 25 ai 55 anni di età (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.