Missionaria laica italiana uccisa in Perù

Media: 'Assalita con machete forse durante tentativo di rapina'

(ANSA) – VICENZA, 25 APR – Una missionaria laica italiana, Nadia De Munari, 50 anni, originaria di Schio (Vicenza), è stata uccisa in Perù a colpi di machete forse durante un tentativo di rapina. Lo riferiscono ‘Il Giornale di Vicenza’ e ‘Il Corriere Veneto’ citando fonti di stampa del Paese sudamericano. La donna sarebbe stata assassinata mentre dormiva. L’agguato risalirebbe a quattro giorni fa. Soccorsa e stabilizzata dai medici dell’ospedale locale, è stata poi trasferita all’ospedale di Lima e sottoposta ad un delicato intervento chiurugico; nonostante il prodigarsi dei sanitari ieri la donna è deceduta. In Perù da una quindicina d’anni con l’Operazione Mato Grosso, la missionaria era responsabile nel centro ‘Mamma mia’ di Nuevo Chimbote, realizzato da padre Ugo De Censi, dove assisteva alcune ragazze. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.