Missione Supercoppa

Basket maschile – Sabato prossimo a Forlì la Bennet, reduce dal successo nel Trofeo Lombardia, si gioca il primo trofeo stagionale con Siena. Ieri la presentazione dell’evento
Buona l’ultima per la Bennet Cantù, che si incammina con il passo giusto verso il primo obiettivo stagionale della Supercoppa Italiana, alzando per il terzo anno consecutivo il Trofeo Lombardia.
Nel weekend, infatti, il team di coach Andrea Trinchieri ha sfruttato al meglio il doppio test ravvicinato, l’ultimo in preparazione della grande sfida di sabato prossimo a Forlì contro Siena, battendo prima Casale in semifinale per 75-54 e ripetendosi domenica contro Varese per 78-66.
Il

Trofeo Lombardia quindi è finito come le due precedenti edizioni con capitan Nicola Mazzarino ad alzare la coppa: «Siamo sulla buona strada – dice il bomber uruguagio – Non siamo ancora al 100%, ma è normale a questo punto della stagione. Del resto abbiamo da poco recuperato Leunen e Basile, per fortuna, ma le prospettive sono buone. Siamo ancora all’inizio, ma ci troviamo a buon punto. Certo dobbiamo ancora migliorare il ritmo partita e gli automatismi, ma sabato daremo il massimo. La fame del resto è sempre la stessa. Anzi di più».
Il capitano non lo dice ma ha una voglia matta di alzare un’altra coppa, più “pesante” del Trofeo Lombardia. «È vero – ammette – vogliamo alzare un altro trofeo, o meglio precisiamo quel Trofeo. Sarebbe bellissimo vincere la Supercoppa per tutti noi: è il nostro primo obiettivo di una stagione intensa».
A Desio sotto gli occhi dei collaboratori senesi di coach Simone Pianigiani, oltre al capitano sono apparsi già al top della forma Micov, premiato meritatamente come migliore atleta della manifestazione grazie a una finale sontuosa; bene anche Leunen e Cinciarini già a suo agio in cabina di regia. Da rivedere, invece, i due nuovi, il bielorusso Parakhiouski – che, si vocifera, sia nel mirino della neopromossa Venezia, con Cantù che sta sondando il pivot georgiano Shermadini – e l’americano Lighty che ha fatto poco più di una comparsata sul parquet di Desio, come ha spiegato coach Andrea Trinchieri. «Non aveva nessun problema fisico ma ha giocato poco per una mia scelta tecnica. Nel suo ruolo del resto abbiamo molte alternative e così ho preferito puntare su altre soluzioni» ha spiegato il coach.
Vero, certo che non capita spesso di vedere un nuovo americano in campo per soli 5’. Comunque il tecnico spende una parola anche sui rientranti Leunen e Basile. «Il loro recupero è una doppia buona notizia per noi – afferma il tecnico – Più in generale, tutta la squadra ha alternato buoni momenti ad alcuni cali, ma in questo periodo è fisiologico e naturale».
Alla Supercoppa manca una settimana: «Stiamo lavorando sodo per presentarci al meglio possibile al primo appuntamento stagionale – afferma ancora l’allenatore – Non so neanche se questo basterà perché non sappiamo come sta Siena e come si presenterà a Forlì».
Ieri, intanto, la Supercoppa è stata presentata a Forlì. A rappresentare la Pallacanestro Cantù il presidente Anna Cremascoli. La manifestazione, organizzata da Lega Basket e Rcs Sport, andrà in scena sabato alle ore 17.50 a Forlì. Lorenzo De Salvo, responsabile Business Development Rcs Sport ha dichiarato: «La Supercoppa italiana rappresenta non solo il terzo atto della sfida tra Siena e Cantù, ma anche il proseguimento dell’avventura di Rcs Sport come organizzatore assieme alla Lega degli eventi del torneo di serie A. Metteremo tutta la nostra energia e professionalità per dare grande visibilità e spessore alla Supercoppa, come già abbiamo fatto per le Final Eight e l’All Star Game».
Intanto dopo la decisione del Consiglio Federale, dopo il verdetto dell’Alta Corte del Coni, di allargare il Campionato di serie A 2011-2012 a 17 squadre ammettendo la Reyer Venezia, la nuova stagione va ridisegnata. Già giovedì dovrebbe essere stilato il nuovo calendario. Probabile che la prima giornata sia mantenuta inalterata con Cantù che esordirà a Cremona domenica 9 ottobre, mentre già il 12 potrebbe essere inserito un turno infrasettimanale.

Andrea Piccinelli

Nella foto:
La presentazione della Supercoppa a Forlì. Da sinistra, Anna Cremascoli (Bennet Cantù), Lorenzo De Salvo (Rcs Sport), Valentino Renzi (Lega Basket) e Ferdinando Minucci (Mps Siena)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.