Mister Andreucci: «Nei miei pensieri c’è già il Castellazzo»

«Siamo soddisfatti, ma nella nostra mente c’è già la gara di domenica prossima contro il Castellazzo. Una partita che dobbiamo affrontare seriamente». Mister Antonio Andreucci, tecnico del Como, guarda già avanti. Domenica al Sinigaglia arriva l’ultima della classe; il mister vuole tenere alta l’attenzione dei suoi giocatori.
Al di là della prudenza dell’allenatore, è inutile negare che il turno infrasettimanale di campionato, giocato ieri, sia stato decisamente favorevole per la formazione lariana.
Il Como, infatti, si è imposto per 3-1 nella trasferta di Chieri, contro una delle squadre più in forma del campionato. D’altro canto la capolista Gozzano ha pareggiato 1-1 in trasferta in quella che sulla carta era una partita più facile.
Non solo: le più dirette inseguitrici, non sono andate oltre il pareggio: per la Pro Sesto 1-1 a Pavia, 0-0 per la Caronnese sul terreno del Casale.
Tra le prime cinque il Como è l’unica formazione che è riuscita a vincere: i lariani ora sono ad un punto dal Gozzano (61 contro 60), mentre Caronnese e Pro Sesto sono più lontane a quota 54, invece il Chieri è rimasto fermo a 47 punti.
I lariani ieri sono partiti con il botto, chiudendo il primo tempo in vantaggio per 3-0, grazie alle realizzazioni di Gabrielloni al 14’′ e al 23’′ e di Fusi al 20’. Poi, nella ripresa, il gol della bandiera della formazione locale con Pautassi al 28’.
«Abbiamo disputato un ottimo primo tempo – commenta ancora mister Antonio Andreucci – poi nella ripresa ci siamo abbassati un po’ troppo. Sicuramente, su questo fronte, serve più attenzione: gli ultimi risultati hanno dimostrato che nessuno molla mai e lo stesso Chieri ha lottato fino all’ultimo. Ecco perché è necessario essere concentrati già sulla gara di domenica prossima: l’errore più grande sarebbe quello di sottovalutare il Castellazzo».
La vittoria di Chieri lascia di positivo la vena prolifica del giovane Fusi e del recente acquisto Gabrielloni: «Sicuramente – conclude l’allenatore della squadra lariana – Hanno fatto un ottimo lavoro per la squadra, che poi si è concretizzato con le reti che hanno segnato».
Domenica prossima, dunque, il Como affronta l’ultima della classe. Un Castellazzo che ieri ha comunque bloccato la Pro Sesto sull’1-1 fra le mura amiche, dimostrando di poter essere un interlocutore tosto.
Match casalingo pure per il Gozzano, che riceverà ′l’OltrepoVoghera, squadra che lotta per non rimanere coinvolta nei playout di fine stagione.
L’incontro con il Castellazzo inaugura una nuova campagna abbonamenti del club lariano. Al costo di 30 euro è possibile acquistare una tessera di curva che darà diritto a seguire anche le sfide contro Borgaro Nobis, Inveruno e Varesina. Chi volesse sottoscrivere questo abbonamento deve recarsi alla sede della società lariana, aperta dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. Il termine delle vendite è fissato per le ore 12.30 di sabato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.