Mister Marco Banchini: «Nuova stagione, playoff obiettivo minimo»

Marco Banchini

Un derby per iniziare la nuova stagione: domani alle 17.30 a Meda contro il Renate prende il via il campionato del Como. I lariani arrivano con la rosa non ancora al completo, in attesa degli ultimi interventi sul mercato. Il Renate arriva a questo match dopo la vittoria in Coppa Italia con l’Avellino, che ha sicuramente dato morale all’ambiente.
Alla vigilia del match è finalmente tornato a dire la sua l’allenatore degli azzurri Marco Banchini.
«Sono passati tanti mesi dall’ultima partita – ha detto – con un campionato interrotto sul più bello. Ma ora dobbiamo guardare avanti, al Renate: arriviamo alla sfida d’esordio con diverse settimane di lavoro alle spalle, indicazioni buone, e con una squadra che di giorno in giorno voglio far migliorare».
Un gruppo che, grazie alla mediazione del coordinatore tecnico Dennis Wise, ha un numero elevato di stranieri, anche se va ancora completato. «Ho allenato all’estero – dice Banchini – e posso affermare che il calcio è uguale dappertutto. Alla base ci sono sempre passione e qualità; c’è un buon numero di giovani, ma non voglio dimenticare l’inserimento di elementi che hanno esperienza in questo campionato, come Manuel Cicconi e Tommaso Arrigoni. Sul fronte del mercato c’è un dialogo quotidiano con il diesse Carlalberto Ludi e con Wise che ci fornisce soluzioni alternative da campionati stranieri».
Ma l’obiettivo di questo Como quale sarà? «Quello minimo sarà l’ingresso nei playoff. Faremo il massimo per vincere ogni gara, in casa e in trasferta, e per portare negli incontri ufficiali il lavoro che svogliamo quotidianamente in allenamento» conclude Banchini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.