Modifiche alla viabilità in città, tra cantieri e “zone 30”

Zone con limite di velocità a 30 chilometri orari

Numerosi i cantieri che partiranno nei prossimi mesi sulle strade comasche: interventi di messa in sicurezza stradale e pedonale, ripristino dei marciapiedi e abbattimento delle barriere architettoniche per un investimento totale di 400mila euro, sono stati presentati ieri mattina dall’assessore alla Mobilità e trasporti del Comune di Como, Vincenzo Bella.
I primi lavori inizieranno a maggio e riguarderanno via Bellinzona, dove sarà messo in sicurezza il cuore del quartiere di Monte Olimpino, nel tratto tra le intersezioni con via Paluda e via Amoretti.

Gli altri lavori riguardano la via Canturina, in località Trecallo, dove verrà installato un semaforo a chiamata pedonale con scivoli e abbattimento delle barriere architettoniche sul marciapiede, la via Oltrecolle, dove saranno create due isole salvagente nei pressi dell’accesso al cimitero e di via Buozzi, e saranno messi in sicurezza l’attraversamento e il percorso pedonale laterale. Inoltre in via per Brunate, località Garzola superiore, verrà istituita una zona a 30 chilometri orari nei pressi della fermata dell’autobus per gli studenti e saranno create delle rampe rialzate per rallentare il traffico. Verrà poi disegnata la segnaletica per i percorsi pedonali.

In via Pio XI e via Mognano sarà messo in sicurezza l’attraversamento pedonale che permette di accedere alla scuola, saranno rialzati i marciapiedi per evitare la sosta abusiva e sarà riqualificato il verde. In via Borgovico, nei pressi della chiesa di San Giorgio, verrà poi creata un’isola salvagente e verrà data continuità al percorso pedonale che porta all’oratorio e a piazzale Somaini.

Sono previsti anche interventi di ripristino dei marciapiedi e abbattimento delle barriere architettoniche in piazzale Gerbetto, via Dottesio, via Mugiasca, via Morazzone e via Sinigaglia.
«Gli uffici del settore viabilità hanno lavorato per poter offrire strade sicure. Sono tanti gli interventi previsti, molti dei quali mossi da segnalazioni dei cittadini. Risolveremo così diverse criticità», ha detto l’assessore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.