Nicola Molteni eletto presidente della commissione speciale con 27 voti

Camera dei Deputati

L'aula di Montecitorio L’aula di Montecitorio

«Prendo atto che sul mio nome c’è stata una convergenza di natura istituzionale. Ho una responsabilità e cercherò con impegno e serietà di dimostrare che questo è un Parlamento che lavora in attesa della formazione del nuovo governo».

Sono le parole con cui il deputato canturino della Lega, Nicola Molteni, ha commentato la sua elezione a presidente della commissione speciale della Camera.

Molteni ha avuto 27 voti: sulla carta sarebbe potuto arrivare a 31, tanti quanti sono i commissari del centrodestra e del Movimento 5 Stelle.

Il nome del deputato comasco era stato indicato ieri in una nota congiunta firmata da Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.