Moncler, ottimo esordio a Piazza Affari: +46%. Remo Ruffini: “La mia sfida punta su qualità, innovazione e tradizione”

1ruffiniOttimo esordio in Borsa per Moncler, il marchio del comasco Remo Ruffini. Pieno di acquisti, fin dal mattino, per il marchio di abbigliamento. Subito il titolo ha avuto un rialzo del 40%. La quotazione raggiunta è stata di 3,6 miliardi di euro, quando la valutazione iniziale era di 2,55. In poche ore, in pratica, c’è stato un aumento di un miliardo. La giornata si è chiusa con un aumento del 46,5%. “Siamo entrati in borsa per rispetto verso gli investitori” ha dichiarato Ruffini. Ospite in serata de La7 e di Lilli Gruber l’imprenditore lariano ha aggiunto: “Credo che l’Italia abbia grandi prodotti, grandi aziende e grandi artigiani. Ma dobbiamo comunicare con il mondo, essere più internazionali. I mercati emergenti influenzano molto il mercato, la Cina, i Paesi dell’Est, il Giappone. Il mondo è cambiato come pure l’atteggiamento, il modo di comunicare”.

“Il nostro maggiore azionista rimane il consumatore finale – ha aggiunto – Prima di tutto abbiamo lavorato sulla qualità e poi sulla globalità. Senza dimenticare tecnologia e innovazione”. Ruffini ha confermato di avere “rispetto per la marca, per la sua tradizione” e quindi Moncler rimarrà ancorata principalmente sui prodotti invernali. Per quanto riguarda la politica italiana l’imprenditore ha detto: “Voto la persona e aspetto con ansia di vedere chi si presenterà alle prossime elezioni e quali saranno le sue strategie”.

Sull’Italia ha detto: “Siamo un Paese incredibile. Quando vado all’estero e parlo dell’Italia alla gente si illuminano gli occhi. Noi dobbiamo credere di più in noi stessi. Mi spiace sentire parlare male della mia nazione, capisco che l’umore è basso, ma io sono positivo, cerco di guardare avanti e di dare nuovi stimoli quando si presentano problemi. Verranno sicuramente momenti migliori, ma non dobbiamo piangerci addosso. Quando qualcosa non funziona si deve avere il coraggio di cambiare”.

Un evento molto atteso, l’ingresso in Borsa di Moncler, al punto che alla cerimonia di ingresso di Moncler in borsa hanno partecipato importanti personaggi del mondo della finanza, tra cui Alessandro Profumo, presidente del Monte dei Paschi, Lapo Elkann, Matteo Marzotto e Marco Debenedetti. 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.