Mondiali di canottaggio: storico successo del comasco Mondelli. Ruta d’argento

Quattro di coppia campione del mondo

Mattinata densa di soddisfazioni per lo sport lariano, con allori iridati che hanno fatto da contraltare alla negativa vicenda del Como, che non ha ottenuto il ripescaggio in serie C. Ma per fortuna c’è chi con impegno e perseveranza riesce a ottenere risultati di spicco. La menzione d’obbligo è per gli azzurri del canottaggio. Ai Mondiali di Plovdiv, in Bulgaria, sono infatti arrivati l’oro del cernobbiese Filippo Mondelli (portacolori della Canottieri Moltrasio e Fiamme Gialle) e l’argento di Pietro Ruta (Fiamme Oro, cresciuto e lanciato dalla Canottieri Menaggio).

Lo storico successo di Mondelli è arrivato nella gara del “Quattro di coppia senior maschile”. A fianco del comasco Andrea Panizza (Fiamme Gialle-Moto Guzzi), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) e Giacomo Gentili (Fiamme Gialle-Bissolati). Una gara in cui la partenza migliore è stata dell’Ucraina, ma con l’Italia che è passata al contrattacco dopo il primo intertempo e di fatto ha rintuzzato gli attacchi degli avversari (Olanda in particolare) fino al traguardo. Per Mondelli e i compagni di squadra una finale strepitoso, senza concessioni altri contendenti.

Ma di assoluto rilievo è anche l’argento del “Doppio pesi leggeri maschile” (si sta pur sempre parlando di barche olimpiche). Per il lariano Pietro Ruta e Stefano Oppo (Gruppo Sportivo Carabinieri) è stata battaglia dall’inizio alla fine e hanno ceduto solo nel finale all’armo composto da Gary O’Donovan e Paul O’Donovan.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.