Mondiali di ciclismo: convocati Davide Ballerini e Valentina Basilico

Davide Ballerini

Convocazione azzurra ai Mondiali in Belgio nella gara su strada in linea per il comasco Davide Ballerini, nella foto sopra, e per la Junior Valentina Basilico.
L’annuncio in una conferenza stampa con i vertici della Federazione ciclistica ieri a Milano.
Nove gli atleti chiamati da Davide Cassani per la prova Elite maschile, che si disputa domenica prossima. Oltre al comasco sono stati convocati il campione italiano ed europeo Sonny Colbrelli, Giacomo Nizzolo, Gianni Moscon, Andrea Bagioli (valtellinese ed ex del Canturino, al pari di Ballerini), Salvatore Puccio, Alessandro De Marchi, Matteo Trentin e Diego Ulissi.
Sarà in Belgio anche Valentina Basilico, la Juniores cabiatese che ai recenti Mondiali in pista ha conquistato una medaglia d’argento e tre bronzi. La sua corsa è invece in calendario sabato mattina.
In sede di presentazione, il commissario tecnico azzurro Davide Cassani ha sottolineato: «Corriamo su un tracciato insidioso, senza salite lunghe, ma con pavè e strappi che possono fare selezione. Di fronte avremo grandi avversarie come Belgio, Olanda, Francia e Danimarca. Noi partiamo per interpretare al meglio la corsa; ogni componente della nostra formazione sa quello che deve fare».
Su Ballerini il responsabile azzurro ha in particolare specificato: «Davide ama le strade del Belgio e lo ha dimostrato all’inizio di questo 2021 andando a vincere l’Omloop Het Nieuwsblad. Fin dall’inizio dell’anno gli ho chiesto di arrivare a questo punto della stagione pronto e lo ha fatto. Al recente Tour of Britain ha mostrato di essere in ottima condizione e ha affinato la preparazione. Sui percorsi come quello della gara di domenica si trova bene. Per noi sarà un’arma in più».
Il diretto interessato è molto carico. «Una convocazione con la maglia azzurra è sempre esaltante – afferma Davide Ballerini – . Ho avuto modo di provare il tracciato , che non è semplice e il nostro compito sarà di interpretare al meglio la corsa contro avversari molto forti».
«Non nascondo poi che mi esalti il fatto di correre in Belgio – conclude l’atleta 26enne – che, oltre a essere un punto di riferimento per il ciclismo mondiale, è anche la patria della mia squadra, la Deceuninck-Quick-Step. E non ho mai nascosto la mia sintonia con questi percorsi».
Felicità condivisa anche dalla cabiatese Valentina Basilico, protagonista di un grande 2021 in pista. Ma anche su strada le soddisfazioni non sono mancate.
Gli addetti ai lavori dicono che il percorso della prova iridata sia adatto alle sue caratteristiche. «Sono felice per la mia prima convocazione per un Mondiale su strada – afferma la 18enne brianzola – Non vedo l’ora di essere al via. Io mi sento bene e non considero questa chiamata come un premio per un 2021 finora positivo, ma come un nuovo ed appassionante punto di partenza».

Valentina Basilico stagione 2021
Valentina Basilico

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.