Sport

Mondiali di scherma, Arianna Errigo crolla in semifinale: è bronzo

Alla fine tornerà a casa con la medaglia di bronzo nella gara individuale di fioretto femminile, anche se per Arianna Errigo le aspettative erano sicuramente differenti. Ma un clamoroso crollo in semifinale dell’atleta cresciuta nella Comense ha spento le sue ambizioni. Ai Mondiali di scherma di Wuxi, in Cina,  l’azzurra ha conquistato, appunto, la semifinale dove però è stata sconfitta nettamente dalla francese Ysaora Thibus per 15-2. Decisivo un parziale iniziale di ben 10-0 per la transalpina, con l’ex nerostellata che poi non è più riuscita a recuperare. “Ero partita bene e con buone sensazioni – ha commentato Errigo – Mi accontento di un bronzo che al momento ha un sapore davvero amaro”.

Per l’Italia la gara è stata comunque trionfale, visto che l’oro  è stato vinto dalla senese Alice Volpi, che in finale ha avuto la meglio per 15-12 proprio contro Thibus. Il fioretto femminile termina quindi con un oro, Volpi, e un bronzo, Errigo. Medaglie che si aggiungono all’altro oro della friulana Mara Navarria nella spada.

Wuxi, 19-27 luglio 2018: da sinistra, Alice Volpi e Arianna Errigo sul podio Photo by: #BizziTeam
Wuxi, 19-27 luglio 2018: da sinistra, Alice Volpi e Arianna Errigo sul podio
Photo by: #BizziTeam
23 luglio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto