Mondiali giovanili. Sorride soltanto Sara Magnaghi

Canottaggio
Atleti lariani in chiaroscuro ai campionati del mondo Under 23, che si disputano a Trakai, in Lituania.
Le buone notizie giungono dal “quattro di coppia femminile” (con a bordo Sara Magnaghi della Canottieri Moltrasio), che era impegnato nei recuperi per la finale.
Lo spunto vincente è arrivato nella seconda parte. Più fluida la manovra azzurra rispetto all’Ucraina, eliminata per un secondo e mezzo dopo una buona e graduale rimonta. La vittoria è andata all’Australia.
Domani è in calendario l’ultimo atto
del Mondiale Under 23 con Magnaghi e le compagne di squadra che prenderanno il via alle 16.28.
Esce invece di scena il “quattro con” maschile (Marco Di Costanzo, Emanuele Liuzzi, Simone Ferrarese e Marius Wurzel (quest’ultimo portacolori della Canottieri Lario) che nella gara di qualificazione ha pagato una prima parte di percorso troppo lenta: il recupero finale nei confronti di Germania e Francia si è rivelato vano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.