Mondiali di tiro a volo, il comasco Pretini portabandiera azzurro

William Pretini alla cerimonia d’apertura a Megeve, in Francia

Chiamata azzurra per William Pretini, classe 2000, giovane comasco che si sta imponendo all’attenzione degli addetti ai lavori nel tiro a volo. Il giovane comasco, infatti, è a Megeve, in Francia, dove oggi scattano i Mondiali di fossa universale. Ieri la cerimonia d’apertura con una grande gioia per William, che è stato il portabandiera dell’Italia. «Una bellissima emozione» ha detto il lariano. In lizza 322 partecipanti, in rappresentanza di 13 Nazioni. In quattro giorni i concorrenti si sfideranno con 200 piattelli a cui sparare. Pretini prenderà parte alla competizione riservata agli Junior. Una carriera, la sua, che finora gli ha regalato una lunga serie di soddisfazioni nelle varie categorie giovanili e che lo ha portato ai vertici tricolori. Pochi mesi fa si è tolto la soddisfazione di chiudere al secondo posto nella Coppa Europa, sempre di fossa universale. Mentre suo papà Giovanni fino ad una quindicina di anni fa correva nei rally, William ha invece scelto il tiro a volo.

Articoli correlati