Mondiali Under 23, la Magnaghi già in finale

Canottaggio sedile scorrevole

(p.an.) C’è già un’atleta del Lago di Como in finale ai Mondiali Under 23 in corso a Linz, in Austria.
Sara Magnaghi della Canottieri Moltrasio ha staccato ieri il biglietto per giocarsi una medaglia grazie al secondo posto in batteria del suo quattro di coppia. E parlare di medaglia per la barca con Cecilia Bellati, Giada Colombo, la Magnaghi e Alessandra Patelli non sembra più una chimera, visto che le azzurre hanno chiuso la loro batteria con soli 12 centesimi di distacco

dalla Polonia, un nonnulla. Inoltre, le americane che hanno vinto la prima batteria hanno realizzato un tempo superiore di oltre 2 secondi e mezzo rispetto alla barca della Magnaghi. Si giocheranno tutto sabato pomeriggio alle 17.15. Diventa invece decisivo il recupero di oggi per il prosieguo nei Mondiali del “due senza” di Gaia Marzari della Canottieri Lario e Beatrice Arcangiolini.
L’equipaggio azzurro ha chiuso al quinto posto la sua batteria, con un distacco decisamente importante dalla prima posizione, l’unica che qualificava per la finale.
Se si fanno scorrere i tempi, però, con quattro corsie ancora da assegnare, le speranze di Gaia e Beatrice sono ancora vive. La Francia, seconda classificata nella prima batteria, ha lo stesso tempo delle azzurre, separate da meno di un secondo pure dalla Spagna, terza all’arrivo nella seconda batteria. Il verdetto oggi dalle 16.40.
Questa mattina, in acqua anche tutti gli altri lariani. Si parte con Filippo Mondelli (Canottieri Moltrasio) sul doppio, a seguire il singolo di Aurelia Wurzel della Canottieri Lario, quindi l’otto con Fabio Vigliarolo della Lario e Davide Tabacco della Moltrasio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.