Mondini, più disagi viadotti di Ponte

Confindustria

(ANSA) – GENOVA, 11 FEB – "Per il mondo dell’autotrasporto e tutta la filiera quello che è successo a novembre e dicembre su viadotti e gallerie autostradali in Liguria ha pesato più del crollo del Morandi". Lo ha detto Giovanni Mondini, presidente di Confindustria Genova, parlando delle ricadute della difficile situazione delle autostrade, con cantieri aperti per ricostruzioni e manutenzioni. "Ci sono disagi – ha aggiunto Mondini -. Non possiamo ancora essere certi che si tramutino in perdite tendenziali che si consolideranno ma sicuramente molti devono fare miracoli per evadere gli ordini e ricevere materiali". Gli autotrasportatori sono colpiti in prima linea ma le ricadute in termini di costi e tempi coinvolgono tutto il sistema produttivo. "Ci sono già in azione unità di emergenza già attive con istituzioni e associazioni per pianificare al meglio. Ci aspettano mesi e mesi di cantieri su tutte le vie di accesso a Genova – A12, A7, A26 o A10 -. Andremo sempre di più a corsie ridotte e ci vorrà tempo per tornare alla normalità".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.