Monolocali, “effetto Expo” sugli affitti

Affitti, a Como rende piuttosto bene il mercato dei monolocali: secondo i dati diffusi ieri dal gruppo immobiliare Tecnocasa, la nostra provincia è dopo Milano (0,4%) la sola con segno positivo nella statistica delle locazioni in Lombardia per questo particolare comparto edilizio, considerando come periodo d’indagine il secondo semestre del 2014 rispetto al primo semestre dello scorso anno. Il dato è incoraggiante: +1,3% per Como, l’unico come detto in zona positiva escluso il capoluogo regionale, mentre tutte le altre province lombarde sono in sofferenza (Monza è quella che va peggio, -3,4%).
«È l’effetto Expo – commenta a tale proposito Claudio Bocchietti, presidente dell’Associazione Proprietà Edilizia di Como – di cui questo dato statistico diffuso ora da Tecnocasa rappresenta per così dire l’onda lunga. Già lo scorso anno come si vede si è preferito da parte dei proprietari di immobili non affittare con le formule classiche o per periodi comunque lunghi, durante il 2015, i monolocali. questo perché l’occasione strategica dell’esposizione universale ora in corso a Milano ha permesso di attivare tanti affitti brevi o brevissimi, anche di pochi giorni, che i proprietari hanno sicuramente preferito come fonte di redditività immediata e sicura rispetto a più incerti canoni di locazione con le classiche formule “4+4 anni” o simili. Per i clienti tali affitti peraltro sono risultati sicuramente più convenienti rispetto alla soluzione alberghiera. Tutto sta a vedere ora cosa succederà quando finirà l’effetto Expo».

Articoli correlati