Monossido, pakistano intossicato

Lomazzo
La rottura di un tubo del gas ha provocato una fuoriuscita di monossido in un’abitazione di Lomazzo, in via Arconati.
Intossicato dal gas l’inquilino della casa, un giovane di origine pakistana. Curato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, l’uomo viene considerato fuori pericolo dai medici.
Nella notte tra martedì e mercoledì, il giovane è stato colto da malore e si è rivolto al pronto soccorso del presidio di San Fermo della Battaglia. I medici hanno riscontrato

un’intossicazione da monossido di carbonio e hanno segnalato l’episodio alle forze dell’ordine. Ieri mattina, i carabinieri di Lomazzo, accompagnati dal personale dell’Asl di Como, hanno compiuto un sopralluogo nell’abitazione del pakistano e hanno effettivamente accertato la presenza del gas killer. All’origine del problema la rottura di una tubatura. Allertati dai militari dell’Arma, i tecnici comunali sono intervenuti per riparare il guasto e il pakistano, dimesso dall’ospedale dopo i necessari trattamenti, è già rientrato nel suo appartamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.