Monte Olimpino, cedri abbattuti. Patelli: «Residenti inascoltati»

Protesta degli ecologisti per l’abbattimento, questa mattina, dei cedri dell’area ex Oec, a Monte Olimpino.

«Manca una sensibilità reale nei confronti del verde urbano – denuncia Elisabetta Patelli, verdi – Ma c’è anche un dato politico allarmante. I residenti non si sono mai opposti alla realizzazione dell’ipermercato, sono stati collaborativi e hanno offerto gratuitamente all’amministrazione un progetto di piccola area verde attrezzata con la conservazione degli alberi per tutto il quartiere. Avevano avuto garanzie della realizzazione del progetto e si sono trovati con le motoseghe in azione. Le ruspe hanno spazzato via le piante e il progetto dei cittadini».

Articoli correlati