Montserrat, scrigno di tesori

Da non perdere Al Forte di Bard, in Valle d’Aosta
Montserrat. Opere maggiori dell’Abbazia è il titolo della grande mostra che il Forte di Bard, in Valle d’Aosta, ospita fino al prossimo 2 giugno. Per la prima volta, vengono raccolte in un unico evento le opere dal grande valore storico-artistico provenienti dal monastero benedettino di Montserrat, fondato nel 1025, a pochi chilometri da Barcellona. In tutto sono cento i capolavori esposti, dal Romanico al Barocco, dall’Impressionismo (nella foto, Porte d’Aval di Claude Monet) all’Avanguardia, con omaggi particolari all’arte italiana e alla pittura antica spagnola. Tra le opere esposte spiccano il San Gerolamo di Caravaggio, le tele di Gianbattista Tiepolo, Luca Giordano, Francesco Solimena, Andrea da Salerno, Pedro Berruguete, Marià Fortuny, Rembrandt e due capricci di Luigi Rossini mai esposti finora al grande pubblico. Orari: martedì-venerdì 10-18, sabato-domenica e festivi 10-19. Ingresso 4/8euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.