Monumenti aperti, iniziativa di Unione Ciechi e Iubilantes a Cantù

Impianto potabilizzazione Acsm Agam sotto il Baradello

Sabato 14 dicembre a Cantù presso la Sala Monsignor Bratti dell’Oratorio S. Paolo (via Fiammenghini 14) alle ore 20.30 Iubilantes con l’Unione Italiana ciechi e Ipovedenti e Auser Insieme Canturium presentano “Appuntamento al buio”, serata di lancio e promozione di donazioni per la nuova edizione 2020 di Monumenti aperti per una città per tutti, iniziative di riscoperta inclusiva e di racconto della bellezza del nostro territorio affidate alla creatività dei ragazzi delle scuole cittadine e dei volontari. Un circuito che l’anno scorso ha aperto le porte anche della sede di “Corriere di Como” ed Espansione Tv oltre che della centrale di Acsm sotto il Baradello. Ospite speciale e testimonial, da Cagliari, Fabrizio Frongia, presidente dell’associazione Imago Mundi e ideatore del progetto nazionale “Monumenti aperti”. Accompagnato al buio dai volontari non vedenti, il pubblico sarà accolto dagli interventi musicali, anch’essi al buio, dei Gregari in fuga, band dell’Unione ciechi e ipovedenti di Como (Michela Barrasso, voce  e tastiera; Domenico Cataldo, chitarra; Giovanni  Iacono , basso e voce). Interverrà anche Angelo Porro, presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù – banca di appoggio della campagna di raccolta donazioni – e rappresentante della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca. Partecipazione libera e gratuita. Info: iubilantes@iubilantes.it   tel 031279684.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.