Morta dal dentista: la verità dall’autopsia

alt Il dramma di Uggiate Trevano
La Procura affida l’incarico all’anatomopatologo del Sant’Anna

(m.pv.) La risposta ai quesiti, come previsto, è stata affidata all’autopsia. Quella che verrà effettuata nelle prossime ore dall’anatomopatologo dell’ospedale Sant’Anna Giovanni Scola. È questa la decisione della Procura di Como in merito al drammatico fatto avvenuto lunedì pomeriggio in uno studio dentistico di Uggiate Trevano.
Un’anziana di 72 anni residente in paese è morta infatti dopo essersi sentita male mentre effettuava una impronta dentale.
Un’operazione non particolarmente

delicata, per cui era stata richiesta una anestesia solo in seguito ad una particolare sensibilità dei denti in un determinato punto.
E proprio per vederci chiaro, il magistrato di turno ha preferito effettuare l’autopsia e non un semplice esame esterno del corpo.
Sul tavolo infatti, al momento, ci sono due ipotesi: il malore oppure una reazione allergica al farmaco. In questo secondo caso, si potrebbero aprire scenari di inchiesta per appurare il perché dell’accaduto.
Il dentista che stava lavorando alla poltrona della donna avrebbe riferito ai carabinieri della stazione di Faloppio intervenuti sul posto che in realtà l’anestesia non era stata appena effettuata, come apparso in un primo momento, bensì almeno un’ora e mezzo prima.
Tutti elementi comunque prematuri, perché il primo passo del fascicolo è quello di appurare il motivo del decesso e se quell’anestesia possa o no aver giocato un ruolo.
Quello che pare certo, è che la 72enne, Graziella Celestini, non si sottoponeva per prima volta a un intervento dal dentista con tanto di anestetico. Il dramma, come detto, è avvenuto nel pomeriggio di lunedì a Uggiate Trevano. Inutili si sono rivelati i disperati tentativi del 118 di rianimare la povera vittima.

Nella foto:
Una signora di 72 anni è morta mentre si stava sottoponendo ad una impronta dal dentista

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.