Morte sul lavoro, a teatro la tragedia della Triangle Shirtwaist

Jane Bowie in una scena dello spettacolo Jane Bowie in una scena dello spettacolo

In Italia le morti sul posto di lavoro sono purtroppo una triste costante delle cronache. A questa emergenza invita a pensare un appuntamento da non mancare con il teatro civile, in programma giovedì 8 febbraio dalle 18 all’istituto Giosuè Carducci di via Cavallotti 7 a Como. Per il ciclo “Novecento in luce” a cura di Miriana Ronchetti della compagnia Orizzonti Inclinati andrà in scena Shirtwaist di e con Jane Bowie, ispirato alla storia vera dell’incendio alla Triangle Shirtwaist del 1911 che costò la vita a 146 lavoratori, in maggioranza donne.
Uno spettacolo teatrale emozionante che racconta un momento dimenticato di tragica storia operaia. Il monologo è frutto di una lunga ricerca su testimonianze documenti e materiale d’archivio e ripercorre la tragedia della fabbrica Triangle Shirtwaist attraverso lo sguardo di una protagonista.
Anni 40, una senzatetto newyorkese affronta l’inattesa intrusione di due giornalisti nella sua vita ai margini della società. Convinta a rispondere alle loro domande, racconta la sua storia, l’infanzia nella lontana Scozia l’emigrazione con la famiglia che nelle difficili condizioni della Lower East Side rimane unità. Purtroppo i ricordi che ha allontanato dalla mente, decenni prima, insistono per riaffiorare.
I giornalisti non le danno pace finché non cede e racconta ciò che vogliono sentire. Un ricordo rimosso da anni riemerge come non mai; le condizioni umilianti in cui lavoravano migliaia di operai, le proteste inutili e una tragedia preannunciata che costerà la vita a 146 lavoratori. Una tragedia che risparmierà la vita alla donna ma la condannerà a un perenne ricordo di quell’incubo.
Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.