Morto Don Renato Lanzetti, vicario generale della Diocesi di Como

Don Renato Lanzetti

Non ce l’ha fatta don Renato Lanzetti, vicario generale della Diocesi di Como. È morto la notte scorsa alle 3.45 a Vigevano dove era ricoverato da alcuni giorni per le complicanze relative al Covid-19. Aveva 67 anni.
È stato lo stesso vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, a comunicarlo con un messaggio inviato a collaboratori e sacerdoti. «Il Signore ha chiamato a sé il nostro don Renato Lanzetti. Accompagnamolo nella preghiera», ha scritto il vescovo Cantoni.
Il Settimanale della Diocesi ha fornito alcune note biografiche. Nato a Torre Santa Maria in Valmalenco il 10 novembre 1952, ordinato sacerdote nel giugno 1976, è stato vicario a Livigno dal 1976 al 1989, parroco a Lanzada dal 1989 al 2009 e successivamente a Grosio e Ravoledo dal 2009 al 2017 quando è stato chiamato a Como dal vescovo Oscar Cantoni per ricoprire l’incarico di vicario generale (ruolo che ha assunto dal 1° settembre 2017).
Proprio martedì era intanto arrivata la nomina di don Fausto Sangiani come pro vicario pro tempore.
«Uomo mite e saggio, dedito con passione e umiltà al servizio dei fratelli, ha offerto sempre grande esempio di obbedienza alla Chiesa e amore ai sacerdoti», lo ricordano il vescovo di Como monsignor Cantoni e il vescovo emerito Diego Coletti.
«Riconoscenti al Signore per il bene da lui profuso si porgono condoglianze ai familiari e ai fedeli delle comunità che lo hanno avuto come pastore generoso e fedele», recita una nota della Diocesi.
«Don Renato era un vero uomo di Dio – ribadisce ancora il vescovo Cantoni, profondamente addolorato per questo lutto – Era innamorato del Signore Gesù. Un appassionato servitore della Chiesa, sollecito verso tutti. La sua è stata una vita nel segno dell’obbedienza. Un prete di grande esempio per tutti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.