Morto l'operaio precipitato dal tetto della ditta di Cantù

L’uomo, un 36enne, si è arreso dopo sei giorni di lotta. Incidente sul lavoro anche a Veniano

Non ce l’ha fatta l’operaio di 36 anni residente a Cantù, vittima di un incidente sul lavoro avvenuto sabato scorso. L’uomo – dopo giorni di lotta in ospedale – è morto in seguito alle serie ferite riportate nella caduta dal tetto della ditta di viale Mirabello dove stava effettuando lavori di sistemazione di un magazzino.

 L’incidente ripropone con drammaticità l’attenzione sulla piaga delle morti bianche e degli incidenti sul lavoro che affliggono anche la nostra provincia. E proprio oggi un altro incidente sul lavoro avrebbe potuto trasformarsi in tragedia. Alle 15 infatti tre persone sono rimaste sepolte da uno smottamento in un cantiere edile di via Fontanelle. Tutti gli operai sono stati estratti vivi dalla buca in cui si trovavano. A causare il cedimento del terreno sarebbe stata la rottura di un tubo dell’acqua.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.