Morto Mura: Spadafora "è entrato nella storia dello sport"

Ministro cita frase del giornalista a sostegno del gioco pulito

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – "È scomparso Gianni Mura, una delle penne più belle del giornalismo italiano. Ha raccontato gli eroi dello sport nel corso di generazioni, riuscendo a coglierne le sfumature e i colori. Ed insieme a loro è entrato nella storia del movimento sportivo italiano". Così il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ricorda il giornalista mancato oggi. "Sono diverse le sue citazioni passate alla storia, trovo questa – scrive ancora Spadafora – particolarmente efficace: ‘Da cinquant’anni sento dire che la simulazione fa parte del gioco. Non è vero: fa parte dell’imbroglio, esattamente come truccare le carte o pilotare gli appalti’. E’ un richiamo all’onestà al mondo dello sport che non si può non estendere alla nostra società", conclude il ministro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.