Mostra per celebrare il giardino di Nonna Pupa

Un evento nel "Giardino della Valle" di Pupa Frati

La mostra “Ecotrasformazioni del Giardino della Valle”, curata da Manuela Moretti, è in corso allo Studio Corbetta (via Rodari 8 a Como; ingresso libero). Sarà possibile visitare la collettiva fino al 12 ottobre (orari: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12:30 e dalle 15 alle 18.30; il sabato dalle 9 alle 12.30).
In mostra le opere di venti artisti, tutte liberamente ispirate al “Giardino della Valle” di Cernobbio: è quanto propone “Ecotrasformazioni”, collettiva nata da un’idea di Carlo Pozzoni e curata da Manuela Moretti. La trasformazione del “Giardino della Valle” da discarica abusiva a orto botanico è opera di Nonna Pupa, come ama farsi chiamare Ida Lonati Frati, che, infastidita dall’insopportabile aspetto che ogni giorno, per colpa dell’immondizia, assumeva la valle, iniziò a immaginare un luogo del tutto diverso, dove la natura potesse mostrarsi in tutta la sua meravigliosa bellezza, libera dai rifiuti. Lo stesso desiderio di bellezza e trasformazione di Nonna Pupa ha guidato gli artisti nella realizzazione delle opere esposte in mostra, che si potranno acquistare a un prezzo inferiore rispetto a quello di mercato e il cui intero ricavato andrà a favore dell’Associazione “Il Giardino della Valle”, per tenere in vita questo luogo speciale.
L’universo vegetale è al centro di questa collettiva con opere di Doriam Battaglia, Fabrizio Bellanca, Pablo Bermudez, Elena Borghi, Marco Brenna, Armen Casnati, Alessio Centemeri, Stefano Chiodaroli, Alberto Colombo, Luigi e Francesco Corbetta (nella foto, l’opera “Puntini 02”), Elena Cristaldi, Andrea Greco, Anaid Manoukian, Fabrizio Musa, Carlo Pozzoni, Pierluigi Ratti, Gianfranco Sergio, Dino Silingardi e Walter Trecchi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.