Moto spezzata in due dopo lo schianto: 18enne lotta per la vita

alt

Incidente con un’auto che procedeva verso Bellagio

Un drammatico scontro frontale tra una moto da cross e una Alfa 156. La due ruote che si spezza, con il manubrio finito contro un muro e il resto ritrovato nella scarpata, una decina di metri più in basso. Il ragazzo che era in sella alla moto, 18 anni, è stato soccorso decine di metri più avanti.
Sono impressionanti le immagini di quanto accaduto ieri sera alle 17.39 sulla Lariana, tra le

due gallerie di Blevio sul confine con il territorio del comune di Como. Il giovanissimo centauro, un ragazzo di Torno molto conosciuto, lotta ora per la vita in un letto dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo. Le sue condizioni sono definite molto critiche.
È ricoverato nel reparto di Rianimazione e la prognosi è riservata per il serio politrauma contro cui deve lottare. La ricostruzione dello schianto è affidata agli uomini della polizia locale dell’Unione Comuni Lario e Monti, che dovranno fare chiarezza sull’accaduto. Bisognerà capire, ad esempio, perché l’auto è stata rinvenuta contro il muro dalla parte opposta della carreggiata che stava percorrendo in direzione Bellagio.
Di certo c’è stata la violenza dell’impatto che ha tagliato la moto in due.
Notevole la tensione immediatamente dopo l’incidente, al sopraggiungere dei familiari del 18enne. Gli agenti hanno dovuto faticare per tenere divisi i parenti dal 32enne che era al volante. Quest’ultimo – che ha accusato un malore dopo l’incidente – è poi stato portato al Valduce, ma non è grave.

Mauro Peverelli

Nella foto:
L’auto che saliva da Como in direzione di Bellagio (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.