Movida in centro Cantù: giovane ferito in una lite

La sede dei carabinieri di Cantù

Un giovane ferito durante una lite e una rissa evitata grazie all’intervento dei carabinieri. Massima attenzione delle forze dell’ordine in centro Cantù, nell’ambito della cosiddetta “movida” e dei problemi legati alla gestione della sicurezza e dell’ordine pubblico. Mercoledì sera, i militari dell’Arma sono intervenuti in via Annoni, a pochi passi dalla chiesa di San Paolo, per un litigio scoppiato per futili motivi durante il quale un 21enne di Lipomo è stato colpito da un calcio ed è caduto a terra, ferendosi. I carabinieri hanno individuato l’aggressore, un 20enne residente in provincia di Monza Brianza. I militari hanno inoltre scongiurato una rissa fra due gruppi distinti di una ventina di giovani che si sono divisi in “fazioni” dopo il litigio tra i due ragazzi. Il ferito, trasportato all’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù, è stato medicato e ha una prognosi di 20 giorni.

Articoli correlati