Mozione di Alessio Butti (Pdl) contro il pendolarismo del pieno. Il Senato discuterà il 16 febbraio. «Sconto anche per il gasolio»

L’obiettivo è tutelare gli automobilisti e i benzinai italiani
Stop al pendolarismo del pieno. Giovedì 16 febbraio in Senato verrà discussa una mozione bipartisan sul tema, elaborata e presentata dal senatore lariano del Pdl Alessio Butti e sottoscritta da oltre 20 senatori di Lombardia, Piemonte e Friuli-Venezia Giulia. «La mozione – spiega Butti – invita il governo a prevedere idonee misure di incremento e rimodulazione degli sconti sul prezzo dei carburanti applicati nelle province settentrionali della Lombardia e in Piemonte, disponendo un’estensione
degli stessi al gasolio e un ampliamento delle aree territoriali interessate».
L’obiettivo è contrastare l’esodo oltreconfine per fare rifornimento. «Vogliamo impegnare il governo per cercare di elevare a 60 milioni annui il limite della copertura del minor gettito per lo Stato derivante dall’applicazione delle misure di incremento degli sconti disposte dalle Regioni interessate». Intanto si sta anche affrontando la questione in sede legislativa «attraverso la presentazione di emendamenti al decreto milleproroghe e al decreto sviluppo, i cui esami sono in corso in Senato», conclude il senatore Butti.

Fabrizio Barabesi

Nella foto:
L’esodo dei comaschi verso il Ticino per la benzina è costante

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.