Mozzate, assalto al deposito di bici. Sequestrato l’autista di un camion

Carabinieri

Tre rapinatori armati hanno preso di mira un deposito di biciclette di valore di Mozzate e hanno rubato un intero carico, sequestrando l’autista del furgone. L’uomo è stato liberato alcune ore dopo dai banditi alla periferia di Milano, illeso. Indagini affidate ai carabinieri della compagnia di Cantù.
La banda è entrata in azione in un magazzino sulla Varesina, a Mozzate. I banditi, tre, armati di pistola stando alle prime informazioni, hanno atteso l’arrivo del camion di un corriere che abitualmente raggiunge il deposito per caricare le biciclette. Quando il carico è stato completato, i malviventi sono entrati in azione. Due hanno minacciato i dipendenti, mentre un terzo è salito sul camion con l’autista e l’ha costretto ad allontanarsi. L’autista è stato liberato solo alcune ore dopo in una zona alla periferia di Milano dove il rapinatore, con un complice ha scaricato le biciclette prima di dileguarsi con il carico. I carabinieri di Cantù hanno effettuato i rilievi e avviato le indagini per risalire all’identità dei rapinatori.

Articoli correlati