Mozzate, i carabinieri arrestano un cittadino marocchino per resistenza e violenza a pubblico ufficiale
Cronaca

Mozzate, i carabinieri arrestano un cittadino marocchino per resistenza e violenza a pubblico ufficiale

I militari della stazione dei carabinieri di Mozzate, giovedì sera, hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino marocchino classe 1983, residente a Mozzate, per resistenza, violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il provvedimento segue un controllo effettuato alla stazione ferroviaria di mozzate. I militari chiamati in stazione hanno notato una ragazza su una panchina in evidente stato confusionale, senza alcun segno di violenza, e vicino al lei era presente il cittadino marocchino, molto agitato e ubriaco.  Alla vista dei Carabinieri, il giovane si è scagliato contro di loro con calci, pugni e sputi, opponendo resistenza. Dopo averlo immobilizzato, è stato trovato in possesso di 2,4 grammi di hashish e tratto in arresto per i citati reati. Il marocchino – venerdì sottoposto a rito direttissimo nel quale sono stati chiesti termini a difesa – è stato posto in regime di arresti domiciliari.

29 Settembre 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto