Il “mundialito di Cantù” cambia l’acqua e passa dalla Levissima alla S.Bernardo

(p.an.) Il “mundialito di Cantù” ovvero il torneo estivo di calcio più famoso della Brianza cambia l’acqua, dopo oltre sessant’anni di abbinamento con lo sponsor “Levissima”, l’evento organizzato dall’Asd San Michele diventa “Trofeo S.Bernardo”.

L’evento è stato celebrato l’altra sera a Cantù alla presenza dei vertici del San Michele, di Roberto Allievi, storico dirigente della Pallacanestro Cantù, il padre Aldo è stato tra i fondatori del torneo. di Luca Delfinetti, assessore allo Sport di Cantù e dei fratelli Antonio ed Emanuele Biella, titolari della San Bernardo (nella foto).

L’edizione numero sessantadue del torneo prenderà il via il prossimo 19 Giugno e si svolgerà con la consueta formula a 16 squadre con scontri diretti e con possibilità di un recupero nelle prime due fasi; le finali sono previste per il prossimo 4 Luglio.

Quattordici serate di buon calcio che vedranno sfidarsi sul campo di Via Andina, appositamente messo a nuovo per l’occasione, a breve inizieranno i lavori di manutenzione del manto erboso, squadre di sicura levatura tecnica come da tradizione del torneo.

Questo per la gioia dei tanti appassionati che ogni sera si raccolgono sulle tribune ed attorno al campo per assistere alle partire e per tifare i propri beniamini.

Il primo appuntamento del “Trofeo San Bernardo” sarà il 13 giugno, presso la Sala Rossi di Villa Calvi, concessa dall’Amministrazione Comunale di Cantù, per i sorteggi degli abbinamenti delle partite della prima fase del torneo.

Anche quest’anno all’interno della manifestazione si svolgeranno il “Ladyssima”, torneo quadrangolare di calcio femminile, ed il 21° Memorial Tagliabue, riservato ai ragazzi delle categorie Under 10 ed Under 12. Entrambi i tornei si svolgeranno nelle giornate di domenica 18 giugno e 25 giugno.

Articoli correlati