Cronaca

Mura medievali, nuovi crolli: ottenuta la “somma urgenza” per l’intervento di manutenzione

altI primi problemi in febbraio, sempre lungo viale Varese
Via libera a un intervento di “somma urgenza” per preservare le mura medievali di Como, uno degli elementi architettonici di maggiore attrattiva per i turisti che ogni anno visitano il capoluogo lariano.
Il termine indica una procedura che consente a Palazzo Cernezzi di saltare la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori. E così è stato fatto per risolvere, nel più breve tempo possibile, un rischio cedimento.
Si tratta di quanto accaduto in viale Varese, dove parte della cinta

muraria medievale che circonda la città di Como è stata interessata, nelle scorse settimane, da un cedimento parziale.
Un analogo smottamento venne segnalato anche nei primi giorni di febbraio. Allora però si staccarono sette pietre che compongono le storiche mura. I sassi, tutti di piccole dimensioni, andarono a finire nei giardini sottostanti, senza causare fortunatamente danni ai passanti.
Ecco allora che nella recente determina dirigenziale – pubblicata il 2 maggio scorso – che affida lavori urgenti per un importo di 15mila euro viene spiegato lo stato di salute delle mura di viale Varese, nei pressi dei giardini pubblici, all’altezza della Prefettura. Nel mese di marzo il settore Urbanistica ha inviato una mail al settore manutenzione edilizia comunale nella quale si chiede di verificare, testualmente, «una situazione di potenziale pericolo per la pubblica incolumità generato dal crollo di una porzione delle mura medievali», proprio su viale Varese.
I tecnici del Comune di Como hanno così subito effettuato un sopralluogo e hanno constatato il crollo di una piccola porzione di mura e un’altra zona in stato di «preoccupante sconnessione».
Visto il rischio che la parte di muro pericolante potesse crollare sui giardini pubblici, si è determinata l’urgenza dell’intervento che consiste appunto nel consolidamento del muro e nella ricostruzione del paramento con le pietre esistenti.
Oltre a garantire la sicurezza, infatti, l’intervento dovrà anche preservare l’aspetto di un manufatto considerato, come detto, il suo alto valore storico.

Nella foto:
Le mura medievali di Como ricoperte in questo periodo da un fitto strato di vegetazione (foto Mv)
4 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto