Murder Mystery sul Lario: rimborsi ai Comuni. Le cifre più alte a Como e a Laglio
Cinema, Cultura e spettacoli, Territorio

Murder Mystery sul Lario: rimborsi ai Comuni. Le cifre più alte a Como e a Laglio

Murder Mystery  sul Lario. Alla fine delle riprese, prima di Ferragosto, si cominceranno a tirare le somme della ricaduta economica sui Comuni coinvolti dal set. A Como arriveranno intorno ai 43 mila euro che copriranno la forzata chiusura del Museo Giovio del Tempio Voltiano e di Villa Olmo  e l’occupazione degli stalli blu, più l’occupazione della  scuola e palestra di via Perti. La produzione ha depositato una fideiussione  di 65 mila euro.  Argegno deve ancora comunicare la cifra concordata con Netflix per  le modifiche alla viabilità e lo farà nelle prossime ore, Laglio ha chiesto e ottenuto 50mila euro, Brienno  dove si girerà domani 6mila euro, e Moltrasio ne ha chiesti 3.200 oltre alla manutenzione di alcune aree verdi e la protezione di un monumento a Bellini appena restaurato dove ci sarà una scena di inseguimento con i quad.

 

1 agosto 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto