Muro crolla e ragazzo muore, 4 denunciati da Cc a Bologna

Indagine dopo incidente costato la vita a studente leccese

(ANSA) – BOLOGNA, 11 NOV – I carabinieri di Bologna hanno denunciato quattro persone per l’infortunio costato la vita a Francesco Caiffa, lo studente leccese di 22 anni morto il 20 ottobre a seguito delle ferite riportate nel crollo di un muro, durante lavori in un cantiere edile di via del Borgo di San Pietro. Il giovane si trovava su un terrazzino insieme a un altro ragazzo, rimasto ferito in modo lieve. Le indagini, coordinate dalla Procura di Bologna, hanno portato alla denuncia di un imprenditore 46enne, un ingegnere 56enne e due titolari di aziende edili, un 68enne e un 86enne, ritenuti responsabili, a vario titolo, dell’incidente. I carabinieri della stazione Bologna, inoltre, stanno verificando eventuali responsabilità in merito a violazioni di obblighi connessi alla normativa sul lavoro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.